ORTODONZIA INVISIBILE

Oltre al mondo dell’ortodonzia fissa e dei consueti apparecchi fissi (molle elastici e brackets), oggi è possibile ricorrere alla cosiddetta ortodonzia invisibile.
Molti pazienti, infatti, si dichiarano disposti a sottoporsi a terapia ortodontica purché l’apparecchio correttivo non sia visibile. Attualmente l’unica soluzione in grado di soddisfare tali richieste consiste nell’utilizzo di una serie di mascherine trasparenti, che devono essere indossate in successione, meglio note come Invisalign.

Invisalign è un innovativo trattamento ortodontico che riallinea i denti attraverso una serie di apparecchi in polimero trasparente, rimovibili e invisibili una volta indossati.
Il trattamento consiste in una serie di mascherine da sostituire una volta ogni due settimane, che spostano in modo graduale i denti. Il numero di mascherine è preciso ed è possibile sapere con precisione quanto durerà il trattamento e quando finirà.

Prima di iniziare la terapia vi è inoltre la possibilità di visualizzare un filmato (il clincheck) in grado di mostrare lo spostamento dei denti mascherina dopo mascherina. Una volta visto e accettato il clincheck si può partire con la terapia.

L’invisalign è particolarmente apprezzato dagli adulti che vogliono raddrizzare i loro denti senza lo sgradevole aspetto dell’apparecchio di metallo normalmente utilizzato da bambini e adolescenti. La visibilità infatti dell’invisalign è molto ridotta, al punto da risultare spesso praticamente invisibile.

Inoltre l’assenza di apparecchiature fisse sulla superficie della dentatura e le forze molto leggere che vengono utilizzate elimina la quasi totalità dei piccoli fastidi presenti nella terapia fissa (lesioni, ulcere, scorticature delle guance).

La possibilità di togliere autonomamente le apparecchiature consente al paziente di mantenere le consuete abitudini di igiene orale senza alcuna difficoltà.
Inoltre cesseranno le visite di emergenza dal dentista per distacco dei ferretti o rottura del filo metallico.

Le mascherine devono essere indossate per 22 ore al giorno, altrimenti non saranno in grado di correggere la posizione dei denti con continuità. Come gli apparecchi tradizionali, i risultati dipendono ampiamente dalle abitudini del paziente e dalla sua costanza nell’indossare le mascherine.

Inoltre, i dentisti prima di poter applicare il sistema sono tenuti a seguire dei corsi di base: la preparazione del dentista gioca un ruolo fondamentale per il perfetto successo del trattamento.